Vendere online

Conviene vendere nell'online?

Oggi giorno a causa del Covid-19, purtroppo molte aziende risentono di questa problematica e nella peggiore delle ipotesi le imprese anche “storiche”, rischiano la totale chiusura.
In Italia, il commercio è stato sempre, improntato sul negozio “fisico”, poichè l’evoluzione del negozio online non ha avuto una maggior propaganda e oltresì in sostanza non si ha avuto mai la necessità di dover improntare investimenti per tale causa.
Infatti, con l’arrivo del primo Lockdown, piccole e medie imprese hanno dovuto affrontare la dura realtà “tecnologica” e convertirsi ad essa. Tutto questo, per affrontare i costi maggioritari che hanno sulle spalle nonostante le serrande chiuse.

vendere online

Conviene vendere

online?

negozio fisico

negozio
fisico

o negozio online?

Negozio fisico o negozio online?

Ma come si può affrontare tutto questo, pur non essendo afferrati nel campo? Se per 20 anni un negozio ha improntato il suo ricavo solo ed esclusivamente nel negozio “fisico”?Come può di punto in bianco cambiare la sua strategia, il suo marketing sociale, il suo spirito di negozio reale?Quante volte siamo andati in un ristorante o in un qualsiasi negozio per fare la spesa, per passare una serata piacevole tra amici e, ogni volta che entriamo in quel posto lo percepiamo come familiare?! In pochi secondi il nostro cervello immagazina piccoli dettagli di un determinato posto.

Differenze tra i negozi

Memorizzandoli, la nostra psiche li associa a un determinato momento della nostra vita così da poterli riaffiorare ogni qual volta.
Ma ovviamente, nel mondo dell’online tutto questo non viene percepito; forse è proprio questo la scissione tra il commerciante dedito al negozio reale e concreto rispetto al commerciante della nuova generazione tecnologica nell’ online.
Per affrontare questa difficoltà nell’approcciarsi nel nuovo mondo commerciale, l’imprenditore dovrà affidarsi a persone competenti in materia.Ma quali domande, dubbi, costi dovrà fronteggiare il  nostro imprenditore? Fino a che punto converrà all’imprenditore imbarcarsi in questa nuova parte di mondo?

 
differenze

Quali
sono

le differenze?

passaggio

Cosa
occorre

fare?

Cosa occore fare per il passaggio verso l'online?

Soprattutto, come dovrà essere eseguito al meglio questo passaggio dal mondo concreto al mondo online per Massimizzare al meglio le vendite e poter così “sopravvivere” come impresa? Girando in internet, la stragrande maggioranza delle persone che hanno queste soluzioni in mano, come potrete leggere o trovare, non vi esporranno passo passo il lungo cammino da affrontare. Vi chiederete il perchè, suppongo.
La risposta è molto semplice: come ho potuto constatare anche dai corsi che ho effettuato, l’italiano generalmente, non parla schietto nel mondo lavorativo, poichè la paura di aver “concorrenti” e/o avversari ipotetici, fa si che il discorso venga eclissato.

Fidarsi e affidarsi

Di conseguenza, l’imprenditore dovrà affidarsi e fidarsi di persone o conoscenti che hanno già intrapreso questa via per avere un consiglio.Ovviamente l’imprenditore, date le circostanze e il mese che corre, non può far altro che avvalersi in questo sentiero.
Dopo questa premessa, cercherò di  creare per voi e per chi ne ha bisogno, uno schema restrittivo su come procedere passo dopo passo questo cammino, annettendoci all’ incirca quali possono essere le spese in Amazon, E-bay e in un E-commerce.

 
fidarsi

fidarsi
e

affidarsi alle persone

"Le persone che non hanno un business online e che non sono sui social,
in futuro rimarranno fuori da qualsiasi attività commerciale".
- Bill Gates-

FacebookLinkedInInstagramYouTubePinterest