Copywriter

Cosa è il Copywriting?

Il Copywriting è l’attività di scrivere testi pubblicitari, nell’ambito del più ampio settore del marketing, con lo scopo di attirare e catturare l’attenzione del target di riferimento così da ottenere una vendita o generare un lead. Chi si occupa di scrivere tali testi è definito copywriter.

 
copywriting

Copywriter

love amore ghiaccio fuoco mani

Il copywriter è la persona che, al servizio dell’agenzia o dell’azienda, come dipendente o come libero professionista, è chiamato a interpretare, attraverso la parola scritta, le strategie, le volontà e le azioni della committenza. Il copywriter elabora il concept creando il titolo, tagline (detti anche endline o payoff) e body-copy. Rispettivamente il titolo di un annuncio, il titolo che accompagna il marchio del produttore o il marchio del prodotto stesso e il testo dell’annuncio stesso. Il copywriter svolge anche altre funzioni che non necessariamente richiedono la presenza del direttore artistico. Ad esempio: elabora la strategia di comunicazione, scrive i testi dei discorsi ‘ufficiali’ di politici o imprenditori, inventa nomi per nuovi prodotti o produttori (denominazione), redige comunicati stampa , scrive i testi di pubblicazioni varie come pieghevoli, monografie istituzionali o di prodotto, scrive i dialoghi degli spot pubblicitari, ecc…

<< Sii determinato, sii costante, sii te stesso.
Non seguire la moda ma,creala te.
Se qualcuno ti dice che sei troppo,
è perchè ti vogliono uguale a loro:
la novità, il diverso, l'andare fuori dagli schemi,
mette paura, a chi il coraggio di fare ciò, non ce l'ha! >>
- Alessandra Ventura -

Stile, tono e lessico

Il tono e lo stile scelto si adatta sia rispetto al mezzo scelto (TV, stampa, internet, un discorso davanti a una platea, eccetera) sia rispetto alle caratteristiche dell’utente finale (al quale fa riferimento la pubblicità). Questo può cambiare notevolmente da un contesto all’altro: può essere l’elettore di un partito oppure il suo detrattore, l’utente di un sistema informatico oppure quello di una lavandaia, una casalinga, uno studente, eccetera. Una persona che voglia diventare copywriter deve conoscere e usare perfettamente la grammatica della lingua usata, nonché le tecniche di scrittura dei diversi lessici in uso settoriale: divulgativo, retorico, scientifico, eccetera. Più un copywriter è qualificato, più riuscirà a modulare il messaggio cambiando stile e ritmo a seconda del mezzo e del target di riferimento.

 
 
copywriting cosa è

Copywriter oggi...

pc apple telephon

In linea di massima oggi si privilegia uno stile estremamente sintetico ma anche più specifico e modulato nei contenuti. Questa tendenza è stata fortemente incentivata dalla sempre maggiore importanza che ha assunto internet, mezzo che propone titoli e descrizioni dettagliate secondo le aree semantiche d’interesse, correlate ai fini SEO (Search Engine Optimization) e SEM (Search Engine Marketing). L’uso della lingua inglese, solitamente più sintetica di quella italiana, è lo standard di riferimento. La ricchezza di contenuti di un sito, l’ampiezza delle risposte mirate ai target di riferimento concorrono ad una positiva esperienza di navigazione. Il coinvolgimento dell’utente nella navigazione di un sito è una delle più importanti misure utilizzati dai motori di ricerca per determinare la graduatoria nelle pagine SERP (Search Engine result Page). A questo proposito concorre grandemente la qualità (e l’originalità) dei contenuti scritti, per la strategica importanza dei valori semantici in essi espressi.

Emotional Copywriting

Emotional Copywriting è emozionare attraverso le sole parole; mandare un messaggio forte, dritto al cuore delle persone senza neanche conoscerle. Chi fa emotional copywriting dovrà essere afferrato sull’argomento da esporre e in più dovrà essere empatico sul tema da trattare ma, la cosa più importante è che per essere un vero emotional copywriter “Dovrai emozionarti in prima persona affinchè  potrai emozionare a vicenda”!

 
coppia felice bicicletta

Cosa è il Copywriter

Per me, il Copywriter altro non è che la persona che riesce a tirar fuori il meglio delle sue emozioni e farle trasmettere agli altri; non solo per un brand al quale occorre fare del buon marketing per aumentare i propri incassi, ma anche e soprattutto per trasmettere un messaggio molto forte importante e intriso di significato. Tale significato è troppo intenso da far percepire alle persone (futuri clienti di un marchio) e l’unica maniera per poterlo fare è quello di regale emozioni. Perchè  le emozioni che proviamo, ogni giorno nel nostro quotidiano, non ce le paga nessuno e di certo non veniamo pagati per provarle!

Un messaggio puro, creato per il semplice fatto di emanare quell’emozione, ha più scopo di un semplice messaggio subliminare! Come queste parole all’interno dell’immagine di fianco (grafica e parole vengono dalla mia  creatività); suscitano un qualcosa a chi le legge ma, nel frattempo è il marchio che vige.

 

«Non si scrive perchè si ha qualcosa da dire ma,
perchè si ha voglia di dire qualcosa.»
- Emil Cioran -

error: Il contenuto è protetto!!